• 29 Febbraio 2024
  • Ultimo aggiornamento 26 Febbraio 2024 8:31 pm
ROMANZO DIGITALE, NUOVO LIBRO DEL GIORNALISTA ANTONIO PASCOTTO

ROMANZO DIGITALE, NUOVO LIBRO DEL GIORNALISTA ANTONIO PASCOTTO

Presentato “Romanzo digitale” di Antonio Pascotto
“Un romanzo profetico”: a dirlo è il sociologo De Kerckhove presente all’evento

Una hall gremita per l’esclusiva presentazione di “Romanzo digitale”: il nuovo libro del caporedattore di Tgcom24, Antonio Pascotto. Un evento – trasmesso in diretta sulla piattaforma digitale “Eurocomunicazione”- tenutasi presso l’incantevole cornice di “Palazzo delle Esposizioni”, a Roma.

Tanti gli ospiti, numerosi i giornalisti, tra i quali Simone Massetti, direttore della rivista Nexus Next Time, Enrico Rondoni, vicedirettore del TG5, Fabrizio Summonte, vicedirettore di Tgcom24. Spicca, tra tutti, la presenza del professore, il sociologo Derrick De Kerckhove, erede di Marshall McLuhan, universalmente considerato come il “padre dell’intelligenza connettiva” e del nuovo mondo digitalizzato. Non solo una presentazione, ma un vero e proprio evento culturale, organizzato dalla giornalista e addetta stampa Lisa Di Giovanni e promosso dalla “Confederazione AEPI (Associazioni Europee di Professionisti e Imprese) insieme ad “Azienda speciale Palaexpo” e “Banca Generali Private”.
«Sono stata molto soddisfatta del risultato – ha commentato Lisa Di Giovanni – ma ritengo che questo successo sia frutto del lavoro di tutti i professionisti coinvolti: è a loro che va il mio ringraziamento».
L’incontro è stato aperto da Marco Delogu, direttore di “Azienda speciale Palaexpo”. Mino Dinoi, presidente AEPI ed esponente del consiglio d’amministrazione di “Azienda speciale Palaexpo” ha ribadito «l’importanza dell’Intelligenza Artificiale nel mondo di oggi e la necessità di doverci fare i conti».

L’avvocatessa Ginevra Cerrina Feroni, vicepresidente del Collegio del Garante per la protezione dei dati personale definisce, il libro di Pascotto: come “un viaggio tra l’essere e il dover essere, suddiviso in diversi filoni narrativi.

Poi l’illustre parere del professore Derrick De Kerckhove: «L’IA non è intelligente, calcola i risultati grazie a un codice algoritmico e alla prompt engineering (la cosiddetta “scienze delle domande”).

E prosegue: «Siamo di fronte a una transizione epocale tra due diversi ordini cognitivi, il nostro e quello della “macchina”. Nelle nostra mente, però, c’è, un esteso laboratorio di pensiero e di vita: meno leggiamo e più esauriamo questo nostro esclusivo serbatoio di conoscenza. In questo senso, il libro di Pascotto, risulta davvero “profetico”: significativa anche la copertina, davvero bravo!».

Sulla digitalizzazione, è intervenuta, anche la patron di “Miss Italia”, Patrizia Mirigliani. «Durante la pandemia, mi sono resa conto che la bellezza ha bisogno di verità: non può esistere un concorso di “Miss Italia” via web».

Presenti, in veste di relatrici, le giornaliste Mediaset, Alessandra Viero, conduttrice di “Quarto grado” e Safiria Leccese, conduttrice del programma politico “Super Partes”. Massimiliano Buzzanca ha letto alcuni brani del libro. Soddisfatto Fabio Gimignani, a capo delle Edizioni Jolly Roger.