NEWS

La rassegna proseguirà per tutto il mese di ottobre, con tappe presso le più prestigiose università italiane, con proiezioni e dibattiti

di Mario Ciotti


Apre i battenti il 5 ottobre 2021, la V° Mostra Cinematografica Cinese in Italia. Ad ospitare la rassegna organizzata dalla Guang Hua Cultures et Media, la Sala Cà Dolfin della prestigiosa Università Cà Foscari di Venezia.

Gli appassionati del cinema asiatico presenti all’evento, potranno assistere alla proiezione dei film realizzati da due tra i più celebrati registi cinesi contemporanei: Zhang Yimou con Shadow e Jia Zhang-ke con Ash is Purest White. Con l’occasione verrà presentata la nuova collaborazione con WeShort – la piattaforma di streaming on demand dedicata ai cortometraggi – con un programma speciale che attinge dal loro ricco catalogo, con la proiezione del corto premio Oscar Skin di Guy Nattiv e di On Silent di Gabriele Paol. Organizzatrice dell’evento la direttrice della Guang Hua Cultures et Media Italia Fang Manquin che dal 2016 cura il prestigioso appuntamento.

La novità dell’attuale edizione che partirà dallo Cà Foscari Short Film Festival le collaborazioni della Prof.ssa Roberta Novielli - in veste di direttrice artistica - e della Prof.ssa Elena Pollacchi - in quella di curatrice, essendo una delle massime esperte di cinema cinese in Italia - la quale ha personalmente selezionato i film in programmazione estraendoli da un elenco ufficiale gentilmente messo a disposizione della Mostra Cinematografica Cinese in Italia dall’Ufficio Culturale dell’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia. Dopo Venezia la Retrospettiva “Maestri” raggiungerà le città più celebri della nostra pensiola quali: Napoli (Università l’Orientale), Bologna (Asia Institute dell’Alma Mater Studiorum), Milano (Università degli Studi Bicocca) e Roma (Università degli Studi La Sapienza), ove le proiezioni avranno successivamente luogo nel corso dell’intero mese di ottobre.

“La scelta di Venezia come base principale della Mostra Cinematografica Cinese in Italia – dice Mr. Zhang Xiaobei, presidente della mostra cinematografica e direttore generale per l’Europa del gruppo Guang Hua, con sedi a Parigi, Londra, Vienna, Francoforte e Madrid ed uffici di rappresentanza in altre importantissime città – è ricaduta, oltre al fatto che si tratta, di una della Città più belle e prestigiose al mondo, anche perché Venezia, storicamente e culturalmente è riconnessa alla Cina, connubio che ha portato il gruppo editoriale che presiedo, a diventare partner ufficiale dell’importante Rassegna Cinematografica Internazionale “Cà Foscari Short Film Festival”; con la quale si è gemellata in qualità di co-organizzatore con la nostra Mostra, dando così il via ad un qualificato sodalizio in ambito culturale, anche al fine di creare una sinergica collaborazione.

Con questa iniziativa – prosegue Mr. Zhang – ci auspichiamo di creare una solida sinergia tra il cinema cinese e quello italiano, che già oggi, nella nuova era del progetto “One Bel One Road”, costituisce la principale base di scambio italocinese a livello culturale”.

Pin It

Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It