Politica

EDITORIALE..........................................

UNA FINE PREANNUNCIATA, ALLA FINE E' ARRIVATA. DA ROMA, MA ANCHE A LIVELLO CIAMPINESE, CHI AVEVA L'OCCHIO LUNGO, LA IPOTIZZAVA FIN DALL'INIZIO!

TROPPE FORZATURE, CONTINUI ED INGIUSTIFICATI AVVICENDAMENTI TRA I MEMBRI DELLA GIUNTA FINO ALL'ULTIMO (31 AGOSTO 2021), FINO AL CRACK FINALE ALL'INTERNO DELLA STESSA MAGGIORANZA. 14 CONTRO L'ASSESTAMENTO DI BILANCIO, 10 A FAVORE.

LA QUESTIONE PASSA AL PREFETTO CHE INVIERA' UN SUO VICE COME COMMISSARIO.

L'EX SINDACO, COERENTE CON IL SUO ATTEGGIAMENTO DECISIONISTA, ANNUNCIA LA RICANDIDATURA CON L'APPOGGIO DEI SUOI SOSTENITORI. MA FORSE NON SI RENDE CONTO, O FORSE ANCORA UNA VOLTA, CERCA DI RIAFFERMARE UNA IMMAGINE VINCENTE.

PERO' IL MECCANISMO SI E' BLOCCATO.

CHE COSA SI PUO' IMPUTARLE? UN ATTEGGIAMENTO (POLITICAMENTE) ARROGANTE DIETRO UNA APPARENTE DISPONIBILITA', ATTI AMMINISTRATIVI DISCUTIBILI (AVREMO L'OPPORTUNITA' DI SVISCERARLI CON CALMA), SOSTITUZIONI IMPROVVISE DEGLI ASSESSORI E DI ALTRI INCARICHI PUBBLICI DETTATI DALL'AFFERMAZIONE DEL PROPRIO "EGO" O DA IMPELLENTI ADEGUAMENTI PER MANTENERE UN INSTABILE EQUILIBRIO POLITICO COMUNALE O REGIONALE.

DOPO SOLI DUE ANNI LA CITTA' RIMANE SENZA UNA AMMINSTRAZIONE DEMOCRATICAMENTE ELETTA.

A CHI ADDEBITARE LA RESPONSABILITA' ?

C'E' SUFFICIENTE MATERIALE PER DISCUTERE.

QUALI SOLUZIONI PER CIAMPINO? CONTRASTARE UNA POLITICA SETTARIA E DIVISIVA CONTRARIA ALLO SPIRITO DELLA CITTA'. 

C'E' MOLTO DA LAVORARE, MA CE LA POSSIAMO FARE!

Pin It

Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It