Cronaca

MARINO 2030, DE FELICE PUNTA SU UNA NUOVA SCUOLA SUPERIORE SUL TERRITORIO
“Oltre 400 giovani ogni anno vanno a studiare fuori città. Investire su una migliore offerta formativa
porterà crescita e progresso per tutta la comunità.
______________________________________________________________
“Ci sono oltre 400 giovani di Marino che ogni anno, a soli 14 anni, superato l’esame di terza media, sono costretti ad allontanarsi dal nostro territorio per concludere il ciclo di studi scolastico. Tutti gli amici della coalizione civica Marino 2030 sono d’accordo con me sul fatto che, se avremo la fiducia da parte della maggioranza dei cittadini elettori residenti nel territorio comunale di Marino, tra le prime azioni cui daremo seguito ci sarà l’avvio dell’iter burocratico amministrativo per dare vita a un altro istituto superiore nella nostra città”.
Con queste parole Gabriella De Felice, nel corso di una diretta social, ha avanzato la proposta sua e della coalizione Marino 2030 per rappresentare con nettezza il cambio di passo nel senso della crescita.
“La creazione di una nuova scuola superiore dotata di un plesso multifunzionale aumenterà l’offerta formativa e farà compiere a Marino un passo fondamentale nella rigenerazione urbana, investendo visibilmente sul futuro dei cittadini più giovani”.
“Le nuove generazioni, infatti, sono il seme della comunità che cresce – ha detto la candidata sindaca nel corso della diretta - L’obiettivo è quello di dare la possibilità ai giovani studenti di Marino di completare il ciclo scolastico sul territorio e attrarre nuovi studenti dai comuni vicini”.
“Tutto ciò – ha spiegato ancora De Felice – per favorire il riallineamento del tessuto socioculturale cittadino alla media dei comuni di pari livello con conseguente ricaduta in termini di attività commerciali, occupazionali (librerie, cinema, eventi correlati)”
A fronte di queste proposte innovative della coalizione Marino 2030, Gabriella De Felice ha attaccato l’Amministrazione uscente la quale negli ultimi mesi ha promesso e fatto autopromozione sulla realizzazione di un nuovo plesso scolastico a Cava dei Selci sulla cui effettiva fattibilità sussistono dubbi di legittimità avanzati da Enac visto l’insistere in zona del cono di volo.
“Più scuola – ha proseguito De Felice – genera più appartenenza ed è un passo decisivo per l’intera comunità verso la creazione di una città rinnovata, solidale e unita nel patto tra generazioni che abbiamo in mente”.
“La maggiore presenza di giovani sul territorio – conclude De Felice - favorirà automaticamente una maggiore inclusione con maggiori servizi anche per la popolazione anziana, la quale diventerà parte integrante della rigenerazione cittadina che porti Marino ad essere una città capace di unire i propri cittadini in una moderna idea di collettività urbana”.

Marino, 14 Marzo 2021

Pin It

Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It