Anticorruzione

IL CONSIGLIO REGIONALE. PRIMA PRESIEDUTO DAL SIG. LEODORI, OGGI DA UNA ALTRO SIGNORE, SEMPRE PD, QUESTA INTERROGAZIONE PROPRIO NON RIESCE A SMALTIRLA. EPPURE COMINCIA AD ESSERE UNA DELLE PIU' VECCHIE CHE GIACCIONO INDISTURBATE NEGLI APPOSITI ELENCHI, IL PROTOCOLLO PORTA IL N. 136, NIENTEMENO CHE DEL 09/10/2018. EPPURE PORTA LA FIRMA DI DUE AUTOREVOLI CONSIGLIERI, ROBERTA LOMBARDI E DAVIDE BARILLARI, CHE OGGI DOVREBBERO ESSERE PASSATI DA UNA POSIZIONE DI OPPOSIZIONE A QUELLA DI SOSTENITORI DI ZINGARETTI. ALMENO PER QUANTO RIGUARDA LA PRIMA, CHE E' ANCHE IL CAPOGRUPPO, CHE SI E' MOLTO SPESA PER UN APPOGGIO AL PD, NON NELLA REGIONE LAZIO, MA ADDIRITTURA NELLA BEN DISTANTE REGIONE EMILIA ROMAGNA PER LE PROSSIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE. MENO CONVINTO DI QUESTA "COMBINE" APPARE INVECE IL SECONDO, DAVIDE BARILLARI CHE, DI APPARENTARSI CON IL COSIDDETTO RIFORMISTA, NICOLA ZINGARETTI, NON SEMBRA PROPRIO AVERE VOGLIA ED, ANZI, CONTINUA A "ROMPERE LE UOVA NEL PANIERE" TANTO PER USARE UN EUFEMISMO! COME ANDRA' A FINIRE QUESTA STRANA STORIA? NON E' DATO ANCORA SAPERE. MA INTANTO L'INTERROGAZIONE CONTINUA A DORMIRE TRANQUILLA. ALLA FACCIA DELLA TRASPARENZA! OPPURE, ALLA FACCIA DEL BICARBONATO! AVREBBE DETTO TOTO'     

QUALI POSSONO ESSERE I MOTIVI? PER QUESTO DOBBIAMO ATTENDERE LA PROSSIMA PUNTATA DI QUESTA STRANA SAGA!    

 

Pin It

Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It